Trattamento efficace della disfunzione erettile: cosa ci si può aspettare dal proprio urologo

0
8

Visitare un medico per parlare di impotenza può essere un problema imbarazzante per qualsiasi uomo. Tuttavia, non c’è altro modo per farlo. In questo articolo descriviamo come prepararsi alla visita e cosa aspettarsi durante la seduta per ottenere un consulto piacevole ed efficace.

Va notato che è necessario essere veramente trasparenti e aperti con il medico, in modo che abbia un’idea chiara dei vostri problemi e della causa alla radice. Può sembrare imbarazzante e difficile all’inizio, ma alla fin fine andrà tutto a vostro vantaggio. Quale medico dovreste consultare per la disfunzione erettile? Un urologo, naturalmente. La disfunzione erettile può essere causa di gravi malattie come disturbi cardiovascolari e della prostata.

La diagnosi di disfunzione erettile è relativamente semplice.

  • La causa principale è la limitata capacità del cuore di pompare il sangue nella zona genitale a causa dell’età,
  • o l’ostruzione delle arterie a causa di uno stile di vita malsano.
  • Tuttavia, ci sono una serie di malattie che possono essere associate a questo. Per questo motivo il medico vi farà le seguenti domande:

Parte 1 della vostra visitia: Domande sulla vostra salute

La disfunzione erettile può essere causata principalmente dall’età e da uno stile di vita malsano. E cosa fa il medico per la disfunzione erettile? Ha bisogno di informazioni sulla vostra dieta. Vi chiederà informazioni sui farmaci che state assumendo. Se state assumendo farmaci per l’insonnia, la depressione, l’ipertensione, le malattie cardiovascolari, gli oppiacei, ecc. In seguito, vi chiederà informazioni su eventuali dipendenze. Questo include narcotici, consumo di nicotina e abuso di alcol.

La disfunzione erettile e l’impotenza possono avere cause sia fisiche che psicologiche. Poi il medico vorrà sapere della vostra vita sessuale. Vi chiederà della frequenza dei rapporti sessuali, di quanto tempo siete stati insieme al vostro partner, se soffrite di depressione e di malattie mentali e così via.

Questa è la parte più difficile per molti pazienti. Tuttavia, il successo della diagnosi di disfunzione erettile dipende molto dalla vostra onestà nel rispondere alle domande con precisione.

Parte 2 della visita: analisi del sangue e altre visite mediche

Nella parte successiva, si misurerà la pressione sanguigna e si registrerà la frequenza del polso per determinare il metabolismo basale. Molto spesso sono necessari esami testicolari e del pene per determinare se le lesioni all’area genitale sono evidenti o meno.

Infine, si preleverà il sangue, lo sperma e talvolta anche i campioni di urina per determinare se la causa è il vostro stato di salute. Altre misurazioni includono la misurazione della percentuale di grasso corporeo per determinare se c’è la possibilità che le arterie siano ostruite a causa dell’obesità. Questa è la causa più comune della disfunzione erettile.

L’ultima parte della visita: prescrizione medica

In caso di disfunzione erettile, i medici raccomandano spesso di prendere un inibitore della PDE-5 come il Viagra una volta al giorno. Per l’inizio, ci si può aspettare un dosaggio di 20 mg. Questo dovrebbe essere fatto fino a quando i risultati dei vostri test non saranno di nuovo disponibili. In quel momento, il medico deciderà il seguito da dare a seconda della causa della vostra malattia.

Questo è tutto! Vedete com’è facile! Tutto quello che dovete fare è andare dal medico ed essere trasparenti sulla vostra condizione. Questo farà sì che la vostra vitalità sessuale ritorni alla sua normale funzione e vi sentirete più sicuri delle vostre abilità in camera da letto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *